TICKET REDEMPTION VIETATI AI MINORI DI 18 ANNI

Dal 18 aprile è entrato in vigore in Emilia Romagna il divieto di utilizzo di Ticket Redemption da parte dei minori di 18 anni. E’ quanto prevede una Delibera della Giunta regionale. Per consentire un’adeguata

informazione sui contenuti della delibera con particolare riguardo alle finalità e agli obblighi, nonché alle violazioni e conseguenti sanzioni che verranno disciplinate nei regolamenti comunali, l’entrata in vigore del divieto è inizata il 18 aprile mentre le sanzioni verranno applicate a partire dal 18 giugno prossimo. Nella delibera regionale, i Ticket Redemption sono definiti come gli apparecchi meccanici ed elettromeccanici attivabili con moneta, con gettone, ovvero con altri strumenti elettronici di pagamento, che distribuiscono tagliandi direttamente e immediatamente dopo la conclusione della partita, definiti all’articolo 110, comma 7, lettera c), del TULPS. Oggetto del divieto previsto nella delibera sono i comportamenti che non impediscono o non contrastano, nei fatti consentendo, l’utilizzo di Ticket Redemption da parte dei minori di età. I soggetti a cui il divieto si rivolge sono dunque i minori di 18 anni, i quali non possono utilizzare gli apparecchi Ticket Redemption. Poiché i Ticket Redemption sono collocati all’interno di locali commerciali di varia tipologia, l’applicazione del divieto non può che coinvolgere gli esercenti degli stessi, la cui collaborazione è imprescindibile per la corretta applicazione ed osservanza della delibera. Pertanto, i titolari dei locali in cui detti apparecchi sono collocati sono sottoposti ai seguenti obblighi:

1) obbligo di affiggere la locandina regionale (che verrà inviata appena sarà disponibile) in cui viene menzionato il divieto di utilizzo di Ticket Redemption da parte dei minori di età;

2) obbligo di affiggere in modo visibile su ogni apparecchio oggetto del divieto un avviso in cui deve essere chiaramente indicato che il loro utilizzo è vietato ai minori d’età;

3) obbligo di accertarsi dell’età del cliente, tranne nei casi in cui la sua maggiore età sia manifesta, nelle seguenti situazioni:

  1. a) quando viene acquistato il gettone per l’utilizzo dei giochi vietati ai minori di età;
  2. b) quando viene ritirato il premio derivante dalla vincita degli apparecchi Ticket Redemption.

Ferma restando l’osservanza dei suddetti obblighi, gli esercenti sono invitati alla massima collaborazione nel far rispettare il divieto di utilizzo di tali apparecchi da parte dei minori di età.

Info

Ufficio Sindacale Confcommercio Ravenna

Nicolai 0544 515615 - Didonè 0544 515667

0
0
0
s2sdefault

CONVENZIONI 2019