Martedì 21 maggio parte da  Ravenna la tappa del Giro d’Italia
Protagonista sarà piazza del Popolo dove saranno allestiti il podio e l’area hospitality, mentre viale Farini ospiterà il villaggio commerciale con gli sponsor; il paddock dei team e il parcheggio dei bus sono previsti nelle vie Carducci e Santi Baldini


Martedì 21 maggio il Giro d’Italia farà tappa a Ravenna. Partenza della gara ore 13,45. Il Giro d’Italia è partito l’11 maggio e si concluderà il 2 giugno: dopo il primo giorno di riposo dalla Riccione-San Marino, ripartirà da

Ravenna, da piazza Del Popolo, per raggiungere Modena dopo 147 chilometri. Nel frattempo fervono i preparativi per rendere il 21 maggio un giorno indimenticabile. “Il Giro d’Italia che torna a Ravenna dopo 13 anni - afferma l’assessore allo Sport Roberto Fagnani - è una grande gioia che condivideremo con tutti gli appassionati di ciclismo e con tutta la città per una festa collettiva all’insegna dei più alti valori dello sport”.

Ravenna è stata città di partenza del Giro d’Italia negli anni 1931, 1938, 1955, 1964, 1968, 1972 e 2005.
Con lo staff organizzativo della Rcs Sport sono stati individuati l’area di partenza, quelle di permanenza delle carovane e dei mezzi, il percorso che i ciclisti effettueranno per raggiungere in volata Modena, la destinazione di una tappa definita piatta attraverso la pianura padana ravennate e bolognese.
Protagonista sarà piazza del Popolo dove saranno allestiti il podio e l’area hospitality, mentre viale Farini ospiterà il villaggio commerciale con gli sponsor; il paddock dei team e il parcheggio dei bus sono previsti nelle vie Carducci e Santi Baldini.
I ciclisti partiranno da piazza del Popolo per attraversare le vie Diaz, di Roma, Cesarea, Romea, viale Po, via Gramsci, e più avanti imboccare le strade statali e provinciali verso Modena.
“Faremo in modo - dice l’assessore comunale allo sport Roberto Fagnani - che la tappa di Ravenna sia una grande festa dello sport e della città e siamo pienamente impegnati fin da ora per organizzare, insieme allo staff di Rcs e al nostro, una giornata di divertimento puro e indimenticabile”.
Ravenna si prepara quindi a mostrare il suo volto più bello e alcuni dei suoi monumenti: il Giro toccherà la basilica di Sant’Apollinare Nuovo, il Palazzo di Teodorico, il Mar Museo d’arte della città, la basilica di Santa Maria in Porto. Riflettori puntati sulla città a livello nazionale e internazionale: saranno infatti quasi 200 le televisioni collegate nei 5 continenti e in grado di raggiungere una audience potenziale di oltre 800 milioni di persone. Confcommercio Ravenna plaude a questa iniziativa che porterà la città all’attenzione di un vasto pubblico, attraverso una visibilità su tantissime televisioni nazionali e internazionali. L’auspicio è che da questo evento la città ne tragga un beneficio di immagine così come avvenuto per la trasmissione televisiva di Rai 1 Meraviglie di Alberto Angela.

0
0
0
s2sdefault

CONVENZIONI 2019